Non si può cercare un negozio di antiquariato in Via del Corso

  

Consiglio vivamente, in questa epoca di rincretinimento da televisione di ascoltare il testo intelligente della canzone di Niccolò Fabi.

In particolare, a parte il buon romanticismo, sillabato in maniera decisamente originale, il pezzo elogia la capacità che tutti noi dovremmo possedere di individuare i "bisogni veri" che sono diretta espressione del nostro pensiero non condizionato.
Il bisogno, che spesso porta a sforzi, spese economiche, razionamento del tempo libero e del tempo dedicato a noi stessi, è davvero bisogno?

"prima di partire si dovrebbe esser sicuri di che cosa si vorrà cercare dei bisogni veri"

Quanto è veramente sentito dal nostro fisico e dal nostro spirito, e quanto invece è "pompato" nella nostra mente dagli spruzzi di veleno della televisione e degli agenti pubblicitari intenti a farci diventare indispensabile qualsiasi idiozia che possano in qualche modo venderci ?

"allora io propongo per non fare confusione, a chi ha meno di 50 anni, di spegnere adesso la televisione".


   

  
  


Informazione libera online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

.