Dove vanno le rondini quando migrano in inverno?

Dove vanno a finire le rondini quando decidono di partire per migrare verso climi più caldi?

Dove vanno le rondini in inverno?
Dove vanno le rondini in inverno?

A settembre/ottobre le rondini salutano le nostre case, dove fanno nidi per crescere i piccoli, portandoli con sé verso lidi e spiagge più calde e confortevoli in cui trascorrere l’inverno per poi fare ritorno a fine marzo in Italia a ricominciare lo splendido ciclo della loro vita.

La cosa incredibile non è sapere tanto sapere che le rondini vanno in Africa. E’ facile andare in Africa. Si tratta di arrivare in Tunisia, poco sotto la sicilia. Si tratta a tutti gli effetti di continente Africano. Ma non basta.

Le rondini in inverno arrivano nel centro sud dell’Africa, in quella zona che si chiama “Sub Sahariana”, ossia sotto al deserto del Sahara.

Ora, anche volendo applaudire la distanza, la cosa più sconcertante della migrazione delle rondini è che attraversare il deserto del Sahara non è come attraversare l’Italia da Roma ad Agrigento. Si tratta di attraversare un deserto di niente. Niente acqua. Niente Cibo. Niente alberi per poggiarsi.

Complimenti alle rondini, le amiche che ogni anno tornano a casa nostra, portandoci felicità e gioia per l’arrivo della primavera.

Dalla mia infanzia una canzone celebra il ritorno delle rondini:

“Rondinelle pellegrine
siam venute da lontano
per montagne, per colline
traversando il mare e il piano

per venire a questa festa
che la gioia in tutti resta!

Rondinelle rondinelle
della fresca primavera

siam le amate damigelle
rondinelle cip cip cip!”